347.1618728

info@modellismomach3.com

Seguici sui Social Network

Google Plus

Click

Dettaglio prodotto

Email
107502-b
ac1345b
317_1421

M1-A1 Abrams Main Battle Tank

Valutazione: Nessuna valutazione
L'M1 Abrams è un carro armato da combattimento, ha avuto un ruolo attivo durante le operazioni Desert Storm e Iraqi Freedom.

Prezzo:

34,00 €
Produttore: ACADEMY

Dotato in origine di cannone da 105mm M68 (l'inglese L7), ha poi ricevuto l'M256 da 120mm (il Rheinmetall del Leopard 2), cannone a canna liscia, molto più potente, come anche le munizioni autostabilizzanti con nocciolo di uranio impoverito (DU). Caratteristica la motorizzazione turbogas a benzina da 1500 hp, l'unica realizzazione occidentale di questo tipo, con pro e contro rispetto al turbodiesel. Oltre 7000 prodotti per il solo US Army/ANG/Riserve, altri esportati in Egitto, Arabia saudita e Kuwait. Oltre 8.800 M1 e M1A1 sono stati prodotti al costo di $2.350.000/$4.300.000 per unità, a seconda delle varianti.

Introdotto nel 1981, l'M1 Abrams è stato uno dei primi carri dotati di alta tecnologia; ad esempio è dotato di sensori che, una volta individuato un bersaglio, possono comunicare l'obiettivo e farlo colpire da un altro carro nelle vicinanze.

La produzione dei carri armati M1A1 per l'esercito degli Stati Uniti è terminata. Oltre 8.800 carri armati M1 e M1A1 sono stati prodotti per l'Esercito, il corpo dei Marines statunitensi, per gli eserciti di Egitto, Arabia Saudita e Kuwait. Le versioni operanti in territorio desertico sono dotate di efficienti sistemi di filtro antisabbia sia per le prese d'aria del motore, che dell'abitacolo. Attualmente sono schierate tre versioni dell'Abrams: il modello originale M1, che risale ai primi anni ottanta e due versioni più moderne, chiamate M1A1 e M1A2. L'M1A1, prodotto dal 1985 al 1993, dopo vari test comparativi ha sostituito il cannone principale da 105mm a canna rigata dell'M1 con uno da 120mm a canna liscia con proiettile autostabilizzante, oltre ad apportare molti altri miglioramenti al vecchio modello. Il più moderno M1A2 comprende ulteriori miglioramenti soprattutto a livello di comando e controllo.

Un programma di ammodernamento, ormai completato, porterà ad equipaggiare tutti gli M1A1 con una corazzatura di uranio impoverito incorporata in acciaio (questa versione si chiama M1A1HA, HA per Heavy Armor), che porterà il peso totale dell'Abrams a 65 tonnellate, ma aumentando di molto la sua resistenza; infatti questa corazza consentirà una resistenza paragonabile a 590mm di acciaio omogeneo sul frontale dello scafo contro proiettili a energia cinetica (KE) e di 800mm contro proiettili a energia chimica (CE), mentre la torretta avrà una resistenza pari a 680mm d'acciaio contro i proiettili KE e 1320mm contro quelli CE.

L'Abrams M1 fa 1 km con circa 4.5 litri di carburante, quindi 450 litri per 100 km mentre in media altri carri consumano 200-300 litri per 100 km; il suo motore è soprannominato “gas guzzler”, tracannatore di benzina. Durante la Prima Guerra del Golfo qualche carro è dovuto rientrare in riserva senza aver superato i 90 km dalla base.

Questo fatto è emblematico del concetto di guerra che hanno gli Stati Uniti: mezzi tecnologicamente all'avanguardia, costosi e sofisticati, necessitanti di adeguato supporto logistico, con conseguenti ingenti costi di gestione.

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Caratteristiche:
Set
Materiale:
Plastica
Scala: 1:35